Contattaci ora +39 06 33 22 11 74

Trapianto capelli


Il trapianto di capelli ad oggi è l’unica soluzione definitiva al problema dell’alopecia androgenetica e di altre forme di alopecia. I follicoli piliferi della zona occipitale dello scalpo non risentono dell’azione degli ormoni androgeni causa dell’alopecia androgenetica. Per questa ragione un soggetto di grado Norwood 7, che rappresenta lo stadio più avanzato di alopecia androgenetica, conserverà la zona occipitale intatta.

Proprio dalla zona occipitale chiamata anche zona donatrice vengono prelevate le unità follicolari che verranno innestate nelle aree calve o diradate.
I capelli trapiantati cresceranno per tutta la vita conservando le caratteristiche dell’area donatrice occipitale, che non risente degli ormoni androgeni causa della caduta dei capelli.

Le principali tecniche di AutoTrapianto di capelli sono la:
- FUT ( Follicular Unit Transplantation)
- FUE ( Follicular Unit Extraction)
Sono due tecniche valide se eseguite in mano di chirurghi esperti e specializzati esclusivamente nell’autotrapianto di capelli. Negli ultimi anni tuttavia la tecnica FUE sta soppiantando quasi del tutto la tecnica FUT. Le motivazioni sono da imputare ad un maggior numero di caratteristiche positive della FUE, che la rendono la tecnica più richiesta e voluta dai pazienti.

La tecnica FUT consiste nel prelievo di una losanga di cute dall’area occipitale dello scalpo che verrà sezionato sotto il microscopio ottico per ottenere le unità follicolari destinate alla zona ricevente.
Il limite di questa tecnica di autotrapianto è una cicatrice finale lunga e lineare, più o meno visibile. E’ proprio la presenza di questa cicatrice invalidante che va da parte a parte dello scalpo a rendere la tecnica poco voluta e richiesta dai pazienti, soprattutto dai più giovani che desiderano poter portare i capelli alla lunghezza desiderata senza dover trovarsi a disagio a causa di un segno così visibile.
Inoltre la tecnica FUT è caratterizzata da un post-operatorio più doloroso dovuto alla presenza di punti di sutura e alla maggiore profondità a cui si dissezionano i tessuti durante l’intervento.

La tecnica FUE consiste invece nel prelievo delle singole unità follicolari, che permettono un più rapido recupero post intervento e soprattutto l’assenza di cicatrici invalidanti dal punto di vista estetico. Questo tipo di tecnica richiede una formazione specifica e degli strumenti chirurgici studiati e creati appositamente per la FUE. I risultati sono molto naturali e questo fa sì che sempre un maggior numero di pazienti richieda questo tipo di tecnica.

Vuoi saperne di più?

Richiedi un consulto gratuito

Compila il form e ti faremo sapere se sei un candidato ideale per il trapianto di capelli, se i tuoi obiettivi possono davvero essere realizzati con il nostro aiuto, il numero approssimativo di graft che dovrebbero essere trapiantati, il costo di massima e se sono possibili alternative al trapianto. Ti risponderemo in circa 3 giorni lavorativi. Compila il form, ci vorranno solo pochi minuti.